Buongiorno alle cose leggere.

Buongiorno alle cose leggere.
A quelle che si muovono con un soffio.
Alle girandole, alle piume, alle foglie.
Alle cose a cui basta poco per fare quello che serve.
Alle cose spontanee.
A quelle che sono nate per essere così e vanno bene.
Alle cose perfette.
A quelle che scorrono senza intoppi.
A quelle che non pesano.
A quelle che fuggono via veloci.
A chi non riesce a sentire quanto pesano.
Buongiorno anche alle cose che invece un peso lo hanno.
A chi sente il peso dei ricordi.
A chi sente un peso sul cuore.
A chi non riconosce il peso delle parole.
A chi “a tutti i baci che mi hai dato ho dato un peso, così da non farli andare via”
A quelli che sentono il mondo addosso.
A chi ha un peso che non riesce più a sopportare.
A quelli per cui ogni cosa deve avere un peso, un senso.
A chi vorrebbe ogni tanto essere libero di volare via e non tornare più.

Aurora